Dicono di noi

15 Settembre 2016
Falstaff

Falstaff sbarca a Salina

2 Settembre 2016
Dove Viaggi

Eolie da gustare: capperi e Malvasia

1 Settembre 2016
Monocle

Monocle

27 Giugno 2016
Donna Moderna

Una passeggiata nei Giardini italiani

27 Giugno 2016
Giornale vinocibo

Il giorno che il Grillo a Mozia

12 Giugno 2016
Geishagourmet.com

In Sicilia tra vini e relais

4 Giugno 2016
Alias - Il manifesto

Il Salina Doc Festival

4 Marzo 2016
Sette, Corriere della Sera

Quei "separatisti" siculi nel Pantheon dì Indro

19 Febbraio 2016
Corriere della Sera

Wine Spectator, i 100 migliori vini d'Italia

16 Gennaio 2016
Pagina 99

Pantere Grigie con le mani in pasta

1 Gennaio 2016
Spirito Divino

Italian elegance in oriental style

12 Dicembre 2015
Io Donna (Corriere della Sera)

REGALI GOURMAND? SI', MA CON BUON GUSTO

10 Dicembre 2015
Corriere della Sera

Vino, la magica cinquina

1 Novembre 2015
Bellitalia

Capolavori in Villa

22 Ottobre 2015
22 ottobre

Nasce Vinicult, l'abbinamento si fa on line

17 Ottobre 2015
D Repubblica

Paradisi all'italiana

9 Ottobre 2015
Corriere della Sera

Vivere da nobile nel maniero tra le vigne

5 Ottobre 2015
Corriere economia

Il business e il relax vivono nel faro

21 Settembre 2015
Corriere della Sera - Viaggi

I migliori wine resort in Italia

13 Settembre 2015
La Repubblica

Se il vino rinuncia ai gradi

5 Settembre 2015
Financial Time - How to spend it

Palermo, the long luxurious weekend

4 Settembre 2015
Gazzetta del Sud

I ricchi vigneti dell'isola dei Fenici

15 Agosto 2015
Corriere della Sera

Villa Tasca nella rete dei Grandi Giardini

1 Agosto 2015
Bell'Italia

L'eccellenza del verde

24 Luglio 2015
Corriere della Sera

Malvasia day, i vignaioli di Salina brindano alla pace

22 Luglio 2015
La Repubblica

Quelle vacanze che profumano di vino

18 Luglio 2015
Io Donna (Corriere della Sera)

Quattro camere sull'acqua

8 Luglio 2015
D Repubblica

Segreti italiani

7 Luglio 2015
Sette, Corriere della Sera

Quando un prato diventa arte

1 Luglio 2015
Elle

Giro d'Italia

20 Giugno 2015
Style_ Corriere della sera

L'Isola della Malvasia

15 Giugno 2015
Corriere economia

Il Sud sale sul podio degli Oscar del Vino

1 Giugno 2015
La cucina italiana

Regaleali Le Rose

1 Giugno 2015
Cavallo Magazine

Un giro a cavallo per Regaleali

1 Giugno 2015
Living_ Correre della Sera

Relax divino

11 Maggio 2015
Cronache di gusto

Milano da bere

27 Aprile 2015
Vogue

Luoghi in cui ritrovarsi

17 Aprile 2015
Corriere della Sera

Le Isole dell'Isola

19 Marzo 2015
Prima Pagina News

A Opera Wine 37 cantine targate MVT

16 Marzo 2015
Corriere Economia

A Verona ritorna Vinitaly

14 Marzo 2015
Io donna

Sapete già dove andare per Pasqua?

1 Marzo 2015
Gambero rosso

Speciale Vinitaly

1 Febbraio 2015
Bell'Italia

Il "Massimo" delle case di città

15 Gennaio 2015
Gentleman

I Magnifici 10

12 Gennaio 2015
Corriere della Sera_ Blog

Il Nero d'Avola che piace agli Americani

7 Gennaio 2015
Io Donna (Corriere della Sera)

Io donna consiglia Capofaro

2 Gennaio 2015
Corriere della Sera

I migliori, secondo il Corriere della Sera

31 Dicembre 2014
The eternal city

Four-handed dinners

19 Dicembre 2014
Agrigento Oggi

Alta cucina e bollicine

13 Dicembre 2014
Giornale di Sicilia

La Guida ai vini di Sicilia

11 Dicembre 2014
La Repubblica

Tutto il buon gusto di un regalo

2 Dicembre 2014
Gazza Golosa

Spazio di Niko Romito a Eataly Roma

30 Novembre 2014
Capital

Gli aristomestieri

30 Novembre 2014
Food & Beverage

Tasca d'Almerita presiede i Grandi Cru

30 Novembre 2014
Capital

120 lavoratori di sangue blu

29 Novembre 2014
Food & Beverage

Uno Spazio per Romito a Eataly a Roma

21 Novembre 2014
Food confidential

Spazio Eataly Roma: Niko Romito e Oscar Farinetti

18 Novembre 2014
Cronache di Gusto

Grand Tour dell'Etna da Milano alla Germania di Goethe

15 Novembre 2014
Giornale di Como

I vini del vulcano si presentano a Milano

30 Ottobre 2014
Gusto Sano

Sicilia, palcoscenico naturale

10 Ottobre 2014
Case & Country

Relax divino

9 Ottobre 2014
L'Espresso

Bianchi, rossi e..

6 Ottobre 2014
Il sole 24 Ore

Identità golose sbarca a New York e Chicago

6 Ottobre 2014
La cucina italiana

Piaceri di Cantina

5 Ottobre 2014
La Repubblica

Terre di Sicilia

4 Ottobre 2014
Gioia

Andar per vini

3 Ottobre 2014
La Repubblica - Palermo

La Guida dell'Espresso, ecco i migliori vini di Sicilia

1 Ottobre 2014
Food & Beverage

Camera con vigna

30 Settembre 2014
Cinecittà News

I vincitori del Salina Doc

30 Settembre 2014
I love Sicilia

I giorni della Vendemmia

29 Settembre 2014
Il sole 24 Ore

Da Roma a Firenze le cene a quattro mani

27 Settembre 2014
La Sicilia

"La beauté c'est ta téte" vince a Salina

27 Settembre 2014
Giornale di Sicilia

Salina, oggi la chiusura del DocFest

26 Settembre 2014
Centonove

2014, annata indimenticabile

26 Settembre 2014
Giornale di Sicilia

E l'autorevole Wine Spectator dedica la copertina all'Isola

23 Settembre 2014
Giornale di Sicilia

Il Mediterraneo al femminile

20 Settembre 2014
Il manifesto

Salina Doc Fest

18 Settembre 2014
Corriere del Web

Salina Doc Fest, il festival del documentario narrativo

12 Settembre 2014
Corriere della Sera

Vita da isolani. A Salina per il Doc Fest

10 Settembre 2014
Il sole 24 Ore

Il lusso nel mondo è Made in Italy

6 Settembre 2014
La Repubblica - Palermo

La Taviani lascia il Salina Doc Fest

2 Settembre 2014
artribune.com

Ultimi sprazzi d'estate, fra cinema e paesaggio

2 Settembre 2014
corriereadriatico.it

Due resort al top a Salina e Vulcano

1 Settembre 2014
Bell'Italia

Occasioni

1 Settembre 2014
Marco Polo

News-Spazio alla cucina

1 Settembre 2014
Enos

I rossi siciliani

28 Agosto 2014
Assovela.it

Conclusa la 10ª Palermo-Montecarlo

27 Agosto 2014
Panorama

Con il passito è vietato aspettare

27 Agosto 2014
Vogue

A Salina il wine resort Capofaro

27 Agosto 2014
La Repubblica - Palermo

Una vita in cantina ecco gli enologi maghi della vendemmia

7 Agosto 2014
Vanity Fair

Salina, Capperi che Isola

1 Agosto 2014
Case & Country

Cantine da vivere

1 Agosto 2014
Interni

Di là del mare, tra gli alberi

8 Luglio 2014
I love sicilia

Le magnifiche sette

8 Luglio 2014
Gioia

Luglio, sotto questo sole

4 Luglio 2014
I Love Sicilia

Grillo di Mozia 2013

1 Luglio 2014
Bell'Italia

I vini autoctoni lanciati dai conti Tasca

1 Luglio 2014
Dove

Le radici del gusto

20 Giugno 2014
Corriere della Sera

Pasta con le sarde, la rivoluzione siciliana

8 Giugno 2014
Wonder World Seasonal

Villa Holidays

24 Aprile 2014
Civiltà del bere

Cru, la parola che andrebbe in etichetta

23 Aprile 2014
Italia Oggi

Un'etichetta per i nettari sostenibili

19 Aprile 2014
Io Donna (Corriere della Sera)

Dove andare - Consigli d'autore

17 Aprile 2014
La Repubblica

La babele dei cuochi prestanome

12 Aprile 2014
Il Tempo

Pazzi di bollicine

11 Aprile 2014
Giornale di Sicilia

Lisca Bianca, Lo Cascio fa il battitore

6 Aprile 2014
Gazzetta dello Sport

Speciale Vinitaly

4 Aprile 2014
Food & Beverage

Lo Spazio di Romito a Capofaro

2 Aprile 2014
Corriere della Sera

Il mondo in un bicchiere

31 Marzo 2014
Corriere della Sera

Gli affari fermentano in cooperativa

28 Marzo 2014
Leggo

Vivendo la cucina a quattro mani

28 Marzo 2014
Corriere di Bologna

Il Cabernet e Parsifal

21 Marzo 2014
Corriere della Sera

A Salina per il Primo Maggio

20 Marzo 2014
La Repubblica

Camere con gusto

16 Marzo 2014
La Repubblica

Etna & Vesuvio

3 Febbraio 2014
Corriere vinicolo

Sicilia, tra rischi e opportunità

1 Febbraio 2014
Gentlema

La top dei 100 vini rossi

1 Febbraio 2014
Gambero Rosso

Gulash, stufato invernale

1 Febbraio 2014
Io Donna (Corriere della Sera)

Il rito & il rinfresco

30 Gennaio 2014
Il Sole 24 Ore - Moda

Il Best of Italy per Lucio Tasca d'Almerita

8 Gennaio 2014
Wonder World Seasonal

Sicilia aristocratica tra le vigne

12 Dicembre 2013
La Repubblica

Bollicine in progress

26 Novembre 2013
Giornale di Sicilia

La Guida ai Vini di Sicilia

11 Ottobre 2013
La Repubblica - Palermo

La Sicilia da bere

27 Settembre 2013
Corriere della Sera

La storia del "conte vignaiolo"

24 Settembre 2013
Giornale di Sicilia

SalinaDocFest, la palma a un giovane regista ligure

24 Settembre 2013
Repubblica.it

Documentari in passerella

20 Settembre 2013
Chef

Sposarsi in vigna

20 Settembre 2013
Vigne e vini

Saper fare il vino, poi saperlo raccontare

20 Settembre 2013
D _ Repubblica

Tendenze Spa, Coccole a Km 0

20 Settembre 2013
La Repubblica - Palermo

Salina, a settembre film d'autore e granite

19 Settembre 2013
Giornale di Sicilia

Salina, patria del documentario

18 Settembre 2013
cinemaitaliano.info

Tutto pronto per il Salina Doc Fest 2013

15 Settembre 2013
Crea traveller

La bella Sicilia

14 Settembre 2013
La Repubblica - Palermo

La lunga marcia del vino siciliano

9 Settembre 2013
Enogea

Pignoletto al sole

1 Settembre 2013
Uomini e business

L'isola della Malvasia e dei capperi

28 Agosto 2013
Italia Oggi

Sarà un'ottima annata

26 Agosto 2013
Case & Country

Imprevedibile paradiso

23 Agosto 2013
La Repubblica - Palermo

Io, la voce del sapone con le fragranze siciliane

20 Agosto 2013
Industrie delle bevande

L'innovazione in viticoltura

17 Agosto 2013
Giornale di Sicilia

Speciale regata Palermo - Montecarlo

8 Agosto 2013
Monocle.com

A taste of Sicily

7 Agosto 2013
Civiltà del bere

Il volo delle aquile

7 Agosto 2013
Mondo Agricolo

Viva l'eco vino

3 Agosto 2013
Brava Casa

Un'oasi tra le vigne

28 Luglio 2013
L'Espresso

Sicilia in Tasca

27 Luglio 2013
La Repubblica

Le sette perle dell'Arcipelago

26 Luglio 2013
www.economiasicilia.com

I dati sul turismo alle Eolie

21 Luglio 2013
Lipari biz

Malvasia day

20 Luglio 2013
La Repubblica - Palermo

Malvasia day

18 Luglio 2013
La Repubblica - Palermo

Malvasia e cinema, le isole Eolie invitano al viaggio

14 Luglio 2013
La Repubblica

Piccole isole, il maxigusto del microclima

13 Luglio 2013
Io Donna (Corriere della Sera)

Gentiluomo cercasi

12 Luglio 2013
Case e Country

La Sicilia segreta

9 Luglio 2013
www.jancisrobinson.com

Tasca d’Almerita comes full circle

7 Luglio 2013
Business people

Isole di piacere

3 Luglio 2013
La cucina italiana

Quel dolce vino nato fra l'acqua salata

1 Luglio 2013
Civiltà del bere

Vino Vip - Cortina

1 Luglio 2013
Bell'Italia

Mondo antico, ospitalità nuova

1 Luglio 2013
GQ

Andare in bianco

27 Giugno 2013
http://acevola.blogspot.it/

Sicily 2013: The Timeless Fountain that is Regaleali

21 Giugno 2013
I Love Sicilia

I bianchi dell'estate

21 Giugno 2013
Bibenda

Appunti di degustazione

21 Giugno 2013
Centonove

Siciliamo a Marsala, Gold wine a Palermo

20 Giugno 2013
Sicilydistrict.eu

Global wine & wines

11 Giugno 2013
www.thetravelnews.it

Bianco da Oscar

10 Giugno 2013
Corriere del Mezzogiorno

Vino, manca il rosso al poker vincente del Sud

7 Giugno 2013
Il Mondo

Concerti divini

7 Giugno 2013
Milano Finanza

Sostain, una rete sostenibile del vino

6 Giugno 2013
In Roma

La fiera del gusto

6 Giugno 2013
Prima pagina

Prima pagina news

6 Giugno 2013
Giornale di Sicilia

Cibo e vino immersi nel «green» di villa Airoldi

5 Giugno 2013
Il Giornale di Brescia

Per Bellavista e Ca' del Bosco ancora un premio da Roma

5 Giugno 2013
Corriere dell'Alto Adige

Haas, il miglior vino dolce

5 Giugno 2013
Giornata di Sicilia

Chardonnay 2010 premiato con l'Oscar del vino

5 Giugno 2013
Corriere di Siena

Consegnati gli "Oscar" 2013 by Ais-Bibenda

5 Giugno 2013
Bisiness people

La chiamavano mineralità

5 Giugno 2013
Il cittadino di Lodi

Sassicaia "re" dei rossi

5 Giugno 2013
Corriere del Trentino

Oscar del vino, Trentino assente

1 Giugno 2013
La mia cucina vegetariana

Arriva l'app del vino VIVA

1 Giugno 2013
Euposia

Per l'isola primigenia

1 Giugno 2013
Il Sole 24 Ore

Diari di viaggio. Il bello della Sicilia

31 Maggio 2013
La grande cucina

L'eleganza del grillo

29 Maggio 2013
Giornale di Sicilia

Progetto Itaca

27 Maggio 2013
Il corriere vinicolo

Sostenibilità

25 Maggio 2013
Giornale di Sicilia

Cantine aperte, domani tour alla scoperta del vino

24 Maggio 2013
Giornale di Sicilia

Il mistero tra musica e poesia

24 Maggio 2013
La Repubblica

Cin cin in trentuno cantine siciliane

21 Maggio 2013
Prima pagina news

Vino italiano in russia supera quello francese

16 Maggio 2013
I Love Sicilia

A briglie sciolte

8 Maggio 2013
Cult

Vinitaly, vince l'ottimismo

8 Maggio 2013
Il secono XIX

Slow fish - 16 piatti tutti speciali

6 Maggio 2013
Gambero Rosso

Sei ritratti, in rosso

1 Maggio 2013
Ville e casali

Castiglione, un balcone sull'Etna

19 Aprile 2013
Il Mondo

Verona in Sicilia

18 Aprile 2013
Bio

Novità dal Vinitaly

18 Aprile 2013
Cult

Vino e family business

16 Aprile 2013
Winenews

Cantine in web

15 Aprile 2013
Civiltà del bere

Wine is More. Dieci storie di vita

10 Aprile 2013
Corriere della Sera

Il premio dei Gran Cru d'Italia

10 Aprile 2013
Food & Beverage

La Cina è vicina

9 Aprile 2013
Il resto del Carlino

Come migliorare la performance della filiera

8 Aprile 2013
La Stampa

Bianco, rosso, e ora anche verde

2 Aprile 2013
La Stampa

Quando il vino è sostenibile

2 Aprile 2013
Gambero Rosso

Il vino italiano che vince nel mondo

29 Marzo 2013
Giornale di Sicilia

I reali de Belgio nel cuore della Sicilia

27 Marzo 2013
Cult

Come sono chic le bollicine

7 Marzo 2013
Tre bicchieri

Professione enologa, poche donne ma tenaci

5 Marzo 2013
Corriere Fiorentino

Tutti in bottega

13 Febbraio 2013
Cocktails & Joints

Discovering Sicily… and its Wine

4 Febbraio 2013
Corriere della Sera

Il dandy del vino in Cina con 23 cantine

12 Gennaio 2013
Quotidiano di Sicilia

Il vino siciliano di qualità sbarca in India

14 Dicembre 2012
Gentleman

La top 100 dei vini rossi

14 Dicembre 2012
Repubblica - Roma

Arance, origano e calamari per la zuppa di pomodoro

14 Dicembre 2012
Sette - Corriere della Sera

Come scegliere il vino perfetto senza svenarsi

14 Dicembre 2012
Il Sole 24 Ore - Sole 24

Passione, cibo, vino

16 Novembre 2012
I Love Sicilia

Nero d'Avola d'autore

10 Novembre 2012
Libero

Le etichette Top al Merano Festival

7 Novembre 2012
Winenews

Sostenibilità dell'azienda vitivinicola

7 Settembre 2012
IL MONDO

La Sicilia in Tasca

Settembre 2012
CENTONOVE

Arriva il Premio Tasca d'Almerita

1 Settembre 2012
DONNA MODERNA

Mare, granite e merletti: questa è la mia Salina

25 Luglio 2012
"F" Cairo Editore

SALINA Scogliere selvagge e dolce Malvasia

23 Giugno 2012
Corriere della Sera

La sostenibilità del Rosso

12 Maggio 2012
D La Repubblica delle Donne (La Repubblica)

Speciale Viaggi 10+10+5

12 Maggio 2012
Il Sole24Ore

Rinascono i vitigni dell'Etna

31 Marzo 2012
Radio24Live - IlSole24Ore

Vigne sostenibili

26 Marzo 2012
Corriere della Sera

Le malvasie di Salina amate da Maupassant

10 Marzo 2012
Libero

Vinitaly glamour

Marzo 2012
Sale&Pepe

25 anni di... vini

1 Marzo 2012
RADIO RAI2 "Un giorno da Pecora"

"Un giorno da Leone" a Radio Rai2

20 Febbraio 2012
CORRIERE DELLA SERA

Dimore di charme immerse nella natura

16 Febbraio 2012
Tre Bicchieri

Quando il vino ama l'ambiente

Febbraio 2012
Civiltà del Bere

I maestri dell'eccellenza

7 Febbraio 2012
Il Messaggero

Tasca d'Almerita, Diamante sui formaggi

Gennaio 2012
Gambero Rosso

Il Leone ruggisce per vini leggendari

5 Gennaio 2012
GENTLEMAN (Milano Finanza - ItaliaOggi)

Bianchi, dolci, bollicine...

Gennaio 2012
Case&Country

Il successo in Tasca

29 Dicembre 2011
Il Mondo

IL MEGLIO Vini da Wine spectator

29 Dicembre 2011
Il Sole 24 ore

Il vantaggio competitivo della certificazione verde

1 Dicembre 2011
Corriere Nazionale

L'elite dei vini italiani secondo l'estero

18 Novembre 2011
SettePiù Weekend (L'Adige)

I 4 moschettieri del vino italiano

14 Novembre 2011
Capital

La Dinasty delle Rosse

25 Ottobre 2011
Quotidiano Nazionale (online) VIAGGI & SAPORI

Sicilia, a scuola di cucina con Anna Tasca Lenza

Ottobre 2011
SICILIA L'Isola del Tesoro - Tresure Island

CAPOFARO Malvasia & Resort

8 Ottobre 2011
IO Donna - Corriere della Sera

La scheda di Gelasio Gaetani d'Aragona - GRILLO MOZIA

3 Ottobre 2011
Finacial Times - October 2011

Alberto Tasca d’Almerita

30 Settembre 2011
La Repubblica - Ed. Palermo

Dieci vini al top nella guida dell'Espresso

30 Settembre 2011
Vins & Vinobles OCTOBRE NOVEMBRE 2011

L'Italie au Pluriel

27 Settembre 2011
BIBENDA & DUEMILAVINI

TASCA D'ALMERITA - AZIENDA VITIVINICOLA DELL'ANNO 2011

27 Settembre 2011
Gambero Rosso - Vini d'Italia 2012

I DIECI PRODUTTORI CHE STANNO CAMBIANDO LA VITICOLTURA ITALIANA.

20 Maggio 2011
AGRISOLE - il Sole 24Ore

Terre da Cabernet

5 Giugno 2010
Slow Food

Incontri ravvicinati del terzo tipo

Ottobre 2009
Gentleman

Chi ha il pallino dell'eleganza

14 Ottobre 2009
OGGI

Nobili DOC

Settembre 2009
Voyage

Affittacamere di lusso

Settembre 2009
Bibenda

Vini Rossi Italiani

Agosto 2009
Capital

Le aristo-vacanze

Agosto 2009
Traveller

Ultima fermata: Salina

Luglio 2009
Bell’Italia

L’aristocrazia del calice

23 Luglio 2009
Panorama

Addio Mykonos, si parte per Lipsi

Giugno 2009
Civiltà del Bere

Andare nel mondo ieri e oggi. Come?

30 Maggio 2009
D La repubblica delle Donne

Novità per vacanze italiane di charme

Marzo 2009
Gambero Rosso

Rosso del Conte Super Sicilian

25 Gennaio 2009
Marie Claire Maison

Sole d'inverno

23 Gennaio 2009
Spirito diVino

Nobiltà e calore di Sicilia. La sicilia in Tasca

Dicembre 2008
Gambero Rosso

Sfida allo Champagne

2 Dicembre 2008
Gentleman

La Top 100 dei Vini Rossi

13 Ottobre 2008
La Sicilia

Etna, terra madre di grandi vini

Settembre 2008
Wine Passion

I Migliori 88 Top Wine - Best Wine

Agosto 2008
La casa di una volta

Viaggio in Sicilia

Luglio 2008
Arredo Country

Il gusto dell'eccellenza

13 Aprile 2008
http://acevola.blogspot.com/2008/04/love-sex-death-in-sicily.html

MOZIA written by Alfonso Cevola

7 Gennaio 2008
eRobertParker.com

Great Values from Italy

30 Dicembre 2007
Spirito diVino

Il Nero d'Avola sulle vette dell'eccellenza

12 Gennaio 2007
Corriere della Sera

Dormire tranquilli vicino ai vulcani

14 Dicembre 2006
Terre del Vino

Lucio Tasca d'Almerita: la nobiltà si fa vino.

Novembre 2006
Gambero Rosso

I Vini che hanno cambiato l'Italia

21 Ottobre 2006
Il Sole 24 Ore

L'impresa va ai figli? Solo a certe condizioni

14 Ottobre 2006
Il Sole 24 Ore

A Regaleali turismo rurale

26 Luglio 2005
La Repubblica - ed. Palermo

Vino, un boom da 131 milioni di bottiglie

Luglio 2005
Spirito diVino

Il nuovo s'addice a Regaleali.

Giugno 2005
Vanity Fair

Nel regno del Lamùri

13 Marzo 2005
New York Times

In Sicily, a Winery Tour With Lunch Included

27 Ottobre 2003
Corriere della Sera

Regaleali: l'aristocrazia del vino siciliano di oggi.

4 Ottobre 2003
Il Sole 24 Ore

Vino, debutta il future di Tasca d'Almerita.

Settembre 2003
Gardenia

Nuovi vini, antiche colline.

23 Gennaio 2003
@lfa Il Sole 24 Ore

Tasca d'Almerita: Quando la rete finisce in cantina.

15 Novembre 2002
Wine Enthusiast

European Explosion

3 Novembre 2002
Corriere della Sera

_ di Luigi Veronelli

17 Ottobre 2002
La Repubblica - ed. Palermo

L'antico piacere della Malvasia. (…)

Ottobre 2002
Elle

La Siciliana.

Ottobre 2002
Capital

E De Niro fa scorta di "muffa".

30 Settembre 2002
Corriere della Sera

Vendemmia eccezionale, ma solo in Sicilia.

25 Luglio 2002
L'Espresso

La Marchesa è servita.

Luglio 2002
Dove

Vini da premio

11 Giugno 2002
La Gazzetta del Sud

L' "Oscar del vino 2002" all'azienda Tasca d'Almerita.

Giugno 2002
Capital

Pane e vino di Bruno Vespa.

Maggio 2002
Bon Appétit

Bottles Full of Sun.

1 Maggio 2002
Fuoricasa

Regaleali è arte del vino.

27 Aprile 2002
La Repubblica - ed. Palermo

Depardieu investe in Sicilia "Qui nascerà un grande vino".

 
 
9 Lug 2013
www.jancisrobinson.com

Tasca d’Almerita comes full circle

Tasca d’Almerita comes full circle

2 Jul 2013
by Walter Speller


Cheek gets you everywhere. At least that is what I thought for a moment when I contacted Alberto Tasca d’Almerita (pictured below, on the phone) with a request to taste older vintages of their flagship red Regaleali Rosso del Conte a couple of months ago. This wine is a true Sicilian icon because it was the first of its kind to emerge on the international market from Sicily in the early 1970s confidently combining high quality with an elevated price tag. At the time, the island was still predominantly known as a bulk producer and was certainly not associated with complex wines that could age.

I say cheek, because the flight originally suggested to me by Alberto, going all the way back to 1979, would have made anyone grateful, except me, I am sorry to admit. I was dying to know what the first few vintages looked like and how and if they had stood the test of time. After all, it was Alberto’s grandfather, Conte Tasca d’Almerita, who, upon his return from Châteauneuf-du-Pape in the 1960s, was so taken by what he called ‘the best wine in the world’, he decided to have a stab at producing one himself. So I asked if we could go back just a little further, just to satisfy my curiosity. And, see below, my wish was granted. Sorry, Alberto, for the cheek!

It takes visionaries to put bold plans into action, especially when there aren’t any contemporaries doing the same thing. Sassicaia may have been longer in production, but Rosso del Conte came onto the market with the 1970 vintage (back label above left and front label below), while Sassicaia’s first commercial bottling was not made until two years later . ‘It can be a hard job doing something completely new on your own’, Alberto told me during the tasting. ‘To do new things you need to be understood by someone. Sometimes you can have a vision, but it can be too advanced for its time, and when you have that vision alone you will have difficulty explaining it. If there are more voices saying the same thing it is easier to be understood.’ 
 
Being a trailblazer turned out to be a challenge because ‘Rosso’, a blend just like Châteauneuf-du-Pape, did not contain any international grape varieties at the beginning. Cabernet Sauvignon & Co were not only considered much more glamorous than any Italian variety at the time, but the sine qua non of quality. We have all grown wiser since then, but although ‘Rosso del Conte’ stubbornly kept its Sicilian character, some concessions to the market were made along the way. Most notably in its use of oak. 

You can literally trail the market’s growing appetite for an ‘international' style (as well as the beginning of its decline) by Tasca’s oak regime alone. The first vintage of the wine was fermented without the addition of yeast in cement tanks and aged in large chestnut oak casks of Sicilian provenance. Chestnut casks remained the norm until 1988, when the wine was aged in 30- and 60-hl casks made from Slavonian oak. But the career of this type of cask was rather short, because from 1990 on the wine was aged in 350-litre barrels of Alliers and Tronçais oak, of which a whopping 75% was new. And there was no holding back from 2002 on, when only French barriques and tonneaux were used for the ‘Rosso’. 

‘We think in terms of wood', Alberto explained their seemingly ever-changing oak regime, ‘and it is hard work with barriques. Sometimes a wine spends 36 months in oak and you never notice it in wines, while the same wine in other barriques seems already over-oaked within six months, so we try very hard to find the best barriques.’ Throughout my tasting from old to young the growing impact of oak on the wines was clearly noticeable, with the most striking example the 1994 vintage. 

‘With the 1994 we tried to show off', Alberto told me. ‘At that time the estate was famous for its Cabernet Sauvignon and Chardonnay, while there was no real interest in either Rosso del Conte or the indigenous varieties.’ The wine world was rather enamoured with the so-called international styles – wines of high quality, richly fruity and with lashings of oak. To create much-needed momentum for Rosso del Conte the Tascas tuned it more internationally in an attempt to woo consumers, but at the same time Alberto confessed their frustration at having to follow a trend to get the exposure they so dearly wanted for the wine. 

That ‘tuning’ of Rosso was achieved not just by the use of French oak, but also by harvesting the grapes later in order to achieve super-ripe fruit. While we were going back and forward between the glasses throughout the flight, Alberto remarked on the fact that from 1994 on the wines hardly seemed to change in the glass, indicating a very slow evolution. According to him, it is not just the tannins and oak that cause this very slow ageing but also the increased fruit concentration achieved by later harvests. And because a large part of the blend that is Rosso del Conte is Nero d’Avola, this can easily lead to a certain overripeness. ‘There is a small window for picking Nero d’Avola', Alberto explained. ‘The grapes can go from green to overripeness in just a few days. To get complexity [in the later wine] you need to achieve the perfect ripeness of both tannins and fruit.’ Needless to say, this balancing act can be greatly challenged by the weather pattern throughout the growing cycle of the vines. 

The 2004 Rosso del Conte heralds another stylistic turning point – and not just because of the creation of the Contea di Sclafani DOC. ‘It was the year in which I started to get involved with the production, and we set up a vertical tasting of the wine to detect a red thread throughout the wines. We wanted to make a multi-grape-variety blend like they do in Châteauneuf-du-Pape [most previous vintages were a blend of Nero d’Avola and Perrricone], and hence we increased the number of grape varieties and looked for balance and freshness. We were really happy with the result, and there is a clear change’. It is presumably no coincidence that in that same year star oenologist Carlo Ferrini began consulting at Regaleali, and the wine shows the distinct leafiness of Cabernet Sauvignon and, even more, Merlot. Although Ferrini still seems to be involved in some way with Regaleali, the winemaker nowadays is Laura Orsini. 

The last and what looks to be the final stylistic fine tuning has come with the 2010 vintage, which sees a return to chestnut for ageing. ‘The 2010 is an innovative way of working with the past', was Alberto's explanation. The wine was once again fermented using indigenous yeast. ‘Chestnut is quite powerfully noticeable on the nose, but with age it creates something much more interesting', he added. But in a way, the wine still seems to be in its test phase, because only the Riserva version of the 2010 Rosso was aged in chestnut, whereas the normale is, at least for the time being, aged in barrique. Perhaps this two-tier system is designed to ease existing customers into what Alberto sees as a radical change. 

And it is true that chestnut adds a whole different layer of aromas and complexity to the wine. It seems less creamy and more spicy, but makes itself less noticeable on the palate, at least in the wine’s current youthful state. I am easily bored when whirling a wine, be it red or white, and the first thing you pick up is vanilla. Not so in this case. When looking back to the wines from the 1970s in the flight, and without knowing the age of the casks at the time, I am inclined to say that the wood was hardly noticeable, having built a real unity with the fruit. 

With the 2010 Riserva Rosso del Conte, Tasca d’Almerita have come full circle. Rosso del Conto has always been a highly original wine but from 2010 there is another layer of complexity previously not seen. Alberto likes to call the Rosso their ‘Super Tasca’, referring to its pioneering role in the 1970s, a full decade before the term 'Supertuscan' was coined for Tuscan wines made predominantly from international varieties. It certainly doesn’t need this reference any more, if ever it did. 

The wines 
The first vintage ever of Rosso del Conte was 1970; it was not produced in 1972, 1973, 1974, 1982, 1996 and 2009. 

The wines are listed in the order tasted. 

Tasca d'Almerita, Regaleali Riserva del Conte 1970 Vino Rosso 17.5 Drink 1974-2000
First vintage. 8,500 bottles produced, this was number 4,116. Perricone and Nero d’Avola from the Piana di S Lucio vineyard. 720 ml bottle.
Mature but still quite concentrated ruby with a brickstone rim. Treacle and hints of mushroom. There is some sweet red fruit lurking underneath. Savoury. With aeration the oxidation goes back. Hints of earth and spice, hints of orange peel. Elegant and still succulent with liquorice-like fruit. Well concentrated. Should be decanted! Still in good health. Elegant and complex. (WS) 14%

 

Tasca d'Almerita, Regaleali Rosso del Conte 1977 Vino da Tavola 18.5 Drink 1982-2020
Calabrese and Perricone from the Colline di Case Vecchie vineyard. 720 ml bottle.
Quite dark, mature ruby with narrow brickstone rim. Denser and more concentrated than the 1970 and with powerful fruit. Still amazingly concentrated on the nose. Hints of dark chocolate and malt bread. Very lively acidity and fine powdery tannins. Still lots of freshness and concentration, but has yet to come out. 
A second bottle was opened after Alberto expressed doubt about its condition. The score is for the second bottle. 
More pronounced and focused on the nose with dark cacao powder, iron and dried cherry, orange peel. Hugely appealing. Complex and succulent and fantastic tactile impact of the tannins. Impressive and still loads of potential. (WS) 14%

 

Tasca d'Almerita, Regaleali Rosso del Conte 1979 Vino da Tavola 17.5 Drink 1983-2008
Calabrese and Perricone from the Colline di Case Vecchie vineyards.
Very dark, almost impenetrable ruby with orange rim. Savoury, earthy and with orange-peel notes. With aeration, sweet perfumed dark fruit. Mouthwatering acidity and firm, dry tannin. Elegant palate weight and feel and with still some power left. Linear and long. (WS) 14.5%

 

Tasca d'Almerita, Regaleali Rosso del Conte 1983 Vino da Tavola 17.5 Drink 1986-2024
Dark mature ruby with orange rim. Malt bread and still quite compact on the nose. Tobacco leaf, hints of dried fruit and clearly has some age, and a little oxidative (could have been the cork) but there is complexity and the potential to open up with decanting. Surprisingly high acidity combined with concentration, but the fruit seems a little numb. 
A second bottle of the 1983 was opened because of the suspicion of oxidation. The score is for the second bottle. 
Second bottle: impressive, concentrated and savoury nose but still very compact. With air showing iron and orange. Full ripe, sweet fruit attack and lots of acidity backed up by real concentration. Has lots of energy and bite. Lots of grainy tannin and long and yet compact. Big big tannins! (WS) 14%

 

Tasca d'Almerita, Regaleali Rosso del Conte 1989 Vino da Tavola 17 Drink 1994-2020
Healthy looking mid ruby with orange rim. Not unlike a mature Bordeaux on the nose. Hints of nutty oak. Brooding nose that really needs decanting. Elegant palate but loaded with dry tannin. Fine red fruit finish, which still is not entirely open. (WS) 13.5%

 

Tasca d'Almerita, Regaleali Rosso del Conte 1994 Vino da Tavola 17 Drink 1998-2020
Deep ruby with orange rim. Very pronouncedly Nero d’Avola with rich dark fruit and at the same time the tomato leaf. Sweetly perfumed. Cleverly handled oak, but there seems to be a clear change of style. Less personality and more internationally moulded and with a clear dominance of Nero d’Avola. Supple and accessible. Ends warm. (WS) 14.5%

 

Tasca d'Almerita, Regaleali Rosso del Conte 1995 Vino da Tavola 16.5 Drink 1998-2020
Healthy looking and still youthful ruby. Balsamic notes from the oak and less pronouncedly sweet and fruit driven than the 1994. Sweet concentration on the palate but without huge depth. Bitter liquorice tannins. (WS) 13.5%

 

Tasca d'Almerita, Regaleali Rosso del Conte 2004 Contea di Sclafani 17 Drink 2008-2028
Nero d’Avola and Perricone with tiny quantities of Merlot and Cabernet Sauvignon.
Very dark and impenetrable ruby. Quite herbal and hints of tobacco and capsicum and tomato leaf. There seems a clear herbal Merlot and Cabernet Sauvignon note, which may become more dominant purely through bottle age. Palate has a fine balance between acidity, fruit and firm tannic grip. Quite concentrated on the finish. Still has time ahead of it. (WS) 14.5%

 

Tasca d'Almerita, Regaleali Rosso del Conte 2007 Contea di Sclafani 17 Drink 2012-2024
Deep youthful ruby. A little dusty from the oak, and not ready yet by far, judging from the youthful nose. Fine black olive notes and hints of orange and tamarind. Complex. Quite rich but not overtly sweet. Great length with bitter tannin. Should be cellared. (WS) 14.5%

 

Tasca d'Almerita, Regaleali Rosso del Conte 2008 Contea di Sclafani 17.5+ Drink 2018-2030
Deep, youthful ruby. Very youthful nose with hints of dusty oak. Savoury with hints of black olives, Nero d’Avola’s tomato leaf and red fruit. The fruit has completely absorbed the oak on the palate. Very good balance and succulence. Stylish! Already lovely but can age. (WS) 13.5%

 

Tasca d'Almerita, Regaleali Rosso del Conte 2010 Contea di Sclafani 17.5 Drink 2015-2030
Deep crimson. Fine minty fruit nose with hints of Nero d’Avola’s herbal fruit. Succulent palate with a herbal hint. The firm tannins still need to integrate. Very promising and complex. (WS) 14%

 

Tasca d'Almerita, Regaleali Riserva del Conte 2010 Contea di Sclafani 18 Drink 2018-2034
Higher percentage of Perricone: about 50-60%. Fermented by indigenous yeast and aged in large chestnut casks. 
Mid to deep crimson. Wood yes, but very different from French oak. No vanilla or spice or cream, much more like mostarda [an Italian condiment made of candied fruit and a mustard syrup], with a hint of cardamom. The chestnut has a clear impact on the nose and yet leaves all the space for the fruit. Savoury fruit palate and yet still very compact with clinging, grainy tannins. A little herbal and the perfume is yet to come out, but fruit oak and tannin form a beautiful unity. Wait. (WS) 14%