News ed Eventi

16 Dicembre 2013

Trekking del gusto

9 Dicembre 2013

Un'azienda in famiglia

3 Novembre 2013

La vendemmia sul Vulcano

4 Ottobre 2013

"Bollicine"

27 Settembre 2013

"Acini divini" ad Acireale

24 Settembre 2013

La Vendemmia a Regaleali

18 Settembre 2013

Sosteniamo il Salina Doc Fest

14 Settembre 2013

La settimana delle culture

19 Giugno 2013

Vinexpo Bordeaux 2013

3 Giugno 2013

L'Oscar del vino

24 Aprile 2013

Sicilia en primeur al via

18 Aprile 2013

Sicilia en Primeur

2 Aprile 2013

Il vino sostenibile

21 Marzo 2013

La Sicilia al Prowein

15 Marzo 2013

La legatura della vite

 
 
23 Lug 2013

Nozze d'oro 2010 premiato al China wine challenge

Nozze d'oro 2010 premiato al China wine challenge

Doppia menzione per TASCA D’ALMERITA alla 4° edizione del CHINA WINE CHALLENGE, la competizione enologica indipendente, creata in partnership con l’IMW nel 2010 sotto la guida di Lynn Sheriff Direttore dell’Istituto Master of Wines ed affiancata da un panel di critici internazionali e locali che si sta affermando quale competizione di riferimento nel mercato cinese. 

Il CWC ha assegnato la Medaglia d’Oro ed il riconoscimento quale MIGLIOR VINO BIANCO DEL VECCHIO MONDO al “Nozze d’Oro 2010” di Tasca d’Almerita.

Un passo molto importante per la viticultura siciliana, essendo questo il primo vino siciliano premiato

NOZZE D’ORO Tasca d’Almerita rappresenta la storia dell’enologia della Sicilia, e' un blend di Inzolia e di Sauvignon (selezione Tasca) che il Conte Giuseppe nel 1984 creò per festeggiare i 50 anni di matrimonio con la moglie Franca. L’Inzolia dona struttura e capacità di invecchiamento mentre il Sauvignon Tasca arricchisce il vino di particolarità aromatiche estremamente piacevoli e fresche. Dalla vendemmia 2004 si ottiene dalle uve di nuovi vigneti frutto del progetto di zonazione portato a termine alla fine degli anni 90 nella Tenuta Regaleali. Per la fermentazione viene utilizzato un lievito autoctono selezionato dal vigneto San Francesco. Il sorprendente risultato garantisce una capacità di invecchiamento importante per un vino bianco che non affina in legno.

Il CWC è stato fondato nel 2010 con l’intento di creare una competizione indipendente  in grado di mostrare al mondo vinicolo  internazionale l’enorme potenziale del mercato cinese, una volta stabiliti i parametri di giudizio di qualità. Nato sotto la presidenza di Steven Spurrier, leggendario critico enologico, e forte di una partenrship con l’IMW, il più prestigioso istituto di formazione internazionale della critica enologica, il CWC ambisce a formare gli attuali wine tasters locali in futuri autorevoli wine critics ed a curarne la formazione continua con schoalrships presso la Institute of Masters of Wine summer school in Australia.