News ed Eventi

14 Novembre 2015

Verticale Rosso del Conte

6 Novembre 2015

Merano Wine Festival

28 Ottobre 2015

La vendemmia sull'Etna

27 Ottobre 2015

La Vendemmia di Regaleali

17 Ottobre 2015

Trekking tra le vigne

15 Ottobre 2015

Alfabeto dei sensi

3 Ottobre 2015

Milano Golosa

25 Luglio 2015

Malvasia day a Capofaro

10 Giugno 2015

Terraforma Festival

30 Maggio 2015

Space & Sound a Capofaro

17 Maggio 2015

A Taste of Italy

 
 
27 Ott 2015

La Vendemmia di Regaleali

La Vendemmia di Regaleali

Dopo ….
64 giorni consecutivi di raccolta di 3.431.523 kg di uva
5.132.548 kg di uva vinificata
769 rimorchi trasportati in cantina
8960 cassette riempite, caricate, scaricate, svuotate, lavate, riempite, caricate, scaricate, svuotate, lavate ….
104 camion provenienti da diverse tenute 
162 rimorchi provenienti dai nostri fornitori
220 mm di pioggia …

…  il 17 ottobre si è conclusa la vendemmia a Regaleali e in questi giorni anche a Tascante
I primi vini sono già in affinamento, gli ultimi ancora in fermentazione. Annata buona con bianchi freschi e aromatici. I vini rossi si preannunciano strutturati, con buona gradazione e di buona capacità di invecchiamento. 

Il 14 agosto è iniziata la vendemmia nella Tenuta Regaleali con la raccolta del Pinot Nero per lo spumante Almerita Rosè. A seguire lo Chardonnay per l’Almerita Brut. La stagione climatica è stata nella norma fino al mese di agosto, con un inverno mite e piovoso, una primavera fresca e un  inizio estate caldo e asciutto. L’inizio di agosto ha dato il via ad una serie di piogge a carattere temporalesco che ad intervalli si sono ripetuti fino alla fine di ottobre. Tra un evento piovoso e l’altro, il clima si è presentato molto caldo e umido.

Tale andamento ha determinato una buona nutrizione idrica della vite, con aumenti di produzione tra il 10 e il 15%, ma ha ostacolato le operazioni di raccolta.  L’umidità e il caldo hanno accelerato le maturazioni delle uve, recuperando il ritardo iniziale, e hanno costretto a raccolte accelerate per il timore dell’insorgere di muffe,

Dopo lo Chardonnay abbiamo proseguito con le varietà aromatiche Sauvignon e Traminer e con lo chardonnay da vini fermi.  La seconda settimana di settembre  è cominciata la raccolta delle uve bianche autoctone, Grillo e Inzolia, mentre dal 20 settembre è stata la volta del Nero d’Avola .

Con la fine di settembre si è raccolto il Nerello Mascalese per Le Rose di Regaleali e il Cabernet Sauvignon dalla Vigna San Francesco.

Con l’inizio di Ottobre è iniziato il periodo di maturazione delle uve autoctone più tardive come il Perricone per il Guarnaccio, il Grecanico per Regaleali bianco e Gerundio, il Catarratto per Leone e Antisa.