15 Apr 2010

Presentato al Vinitaly il programma SOStain

Presentato al Vinitaly il programma SOStain

SOSTAIN è un innovativo programma di sostenibilità aziendale fortemente voluto da un gruppo di giovani ricercatori dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza e di alcune società e start up di esperti, coordinato dal Prof. Ettore Capri e sviluppato in collaborazione con Tasca d’Almerita, azienda pilota che, tramite un approccio volontario e proattivo, ha deciso di intraprendere un percorso di Sostenibilità.
Lo sviluppo sostenibile è basato su uno stato di armonia tra ambiente, società ed economia risultando sensibile all’ambiente, socialmente equo, ed economicamente efficace.
La viticoltura, come tutte le attività agricole, ha profondi effetti sull’ambiente, modificando gli habitat naturali e incidendo sui paesaggi, sulle piante e sugli animali. Per indirizzare la viticoltura verso modelli di sostenibilità crescente è necessario sinergizzare le conoscenze proprie della produzione viticola tradizionale con le modalità proprie delle produzioni biologiche e biodinamiche, insieme all’innovazione tecnologica adeguata, riconoscendone il valore nei territori viticoli italiani. Il futuro delle produzioni viticole e del genere umano a livello locale dipende da approcci integrati di conoscenza tali da affrontare insieme le sfide dei prossimi anni. E la vite, come sempre nella storia dell’uomo, ne può essere modello colturale e culturale di riferimento.