News ed Eventi

 
 
12 Apr 2006

Nozze d'Oro: un mito!

Questo il giudizio di 2.350 professionisti di 66 Paesi "sondati" nel "Referendum Mondiale", realizzato da "Civiltà del Bere" per il 40° Vinitaly e organizzato in collaborazione con Veronafiere e l'Istituto nazionale per il Commercio con l'Estero (Ice).

 

Il "Referendum" ha decretato inoltre «Mito dei Miti» del vino italiano il Sassicaia di Nicolò Incisa della Rocchetta e Gaja la «Cantina Mito».

 

Sono stati eletti "miti" dell'enologia italiana altri dodici vini, cinque dei quali "miti del Quarantennale", cioè legati da sempre a "Vinitaly", cinque votati in forma diretta dalle categorie professionali coinvolte nel referendum (giornalisti, sommelier, ristoratori, trade internazionale, enoteche) e due nominati "miti del Mediterraneo".

Tra i «Miti del Mediterraneo», volti ad enfatizzare il meritorio ruolo svolto dalle aree vitivinicole del Mezzogiorno nella valorizzazione del moderno vino italiano, compaiono il nostro "Nozze d'Oro" e il Taurasi "Radici" di Piero Mastroberardino (Campania).