News ed Eventi

10 Novembre 2012

Merano WineFestival

26 Agosto 2012

"Ciavuro" di Capofaro.

24 Luglio 2012

Viaggio tra Terra e Mare

Marzo 2012

VINITALY 2012

4 Marzo 2012

PROWEIN 2012

 
 
15 Feb 2012

Tasca d'Almerita vince la sfida del tempo

Tasca d'Almerita vince la sfida del tempo

Un podio per metà siciliano quello che ha stupito la giuria di “Life of Wine”, la  manifestazione enologica dedicata ai vini longevi.

 

 Grande qualità e sorprendente longevità. E’ questo il binomio che sembra aver caratterizzato i vini siciliani messi alla prova sui banchi di degustazione della manifestazione romana “Life of Wine”. Su sei attestati di merito consegnati dalla giuria di esperti per il miglior “rapporto qualità/tempo”, la metà sono andati alle tre aziende siciliane partecipanti. Insieme a Tasca d'Almerita, infatti, sono state premiate altre due aziende siciliane: Gulfi e Benanti.

 

I campioni in degustazione, anche in questa edizione di Life of Wine, sono stati assaggiati da una giuria formata da otto esperti di livello nazionale, collaboratori delle più importanti guide di settore, che hanno decretato i vini che più li hanno colpiti ed emozionati. 

 

Per questa manifestazione, alla sua seconda edizione dopo l’esordio fiorentino del 2010, dedicata alla cultura dei vini di lungo percorso, Tasca d'Almerita è volata a Roma portando in valigia l'ultima annata in commercio e due vecchie annate del suo ROSSO DEL CONTE Contea di Sclafani DOC (1998, 2001, 2007). Una mini verticale di questa etichetta storica, a base di Nero d'Avola, Perricone e altre varietà a bacca rossa coltivate nella tenuta di Regaleali, presentata ad un pubblico che ha approfittato di questa occasione per compiere un viaggio nel tempo, per capire come il vino evolve, come si affina e si completa con il passare degli anni.

 

L'auspicio di Tasca d’Almerita, come di molti eno-appassionati, è che l’invecchiamento diventi cultura e la capacità di saperlo valutare ed apprezzare si ponga quale strada corretta per avvicinarsi a vini dal lungo percorso. E il Rosso del Conte, nato nel 1970 con questo obiettivo, sembra aver dimostrato di poter essere uno di quei vini che diventano unici con lo scorrere del tempo. Un vino che anche in questa sua peculiarità rivela pienamente la capacità che ha avuto l'azienda di Regaleali di segnare un “nuovo corso” per l'enologia siciliana, merito di una riconosciuta capacità innovativa ma anche di un territorio particolarmente vocato per la viticoltura di qualità. Un terroir unico in Sicilia, in cui l’altitudine regala grandi escursioni termiche tra il giorno e la notte e in cui nel rispetto del ciclo vitale e vegetativo delle viti, da generazioni, si vendemmiano uve dal complesso patrimonio polifenolico, ricche di tutte quelle componenti utili a donare ai vini eleganza, longevità.