Vite e olive fanno parte integrante della natura siciliana da almeno tremila anni, quasi sempre insieme, qualche volta addirittura sposati l'uno all'altra. Perché oltre che illuminare l'antichità e fornire calorie vegetali all'uomo, l'olivo è un potentissimo veicolo del gusto e della personalità di un luogo, esattamente come il vino. Nelle Tenute Tasca d'Almerita l'olivo è di casa, e l'olio di Tenuta è presente ogni giorno nelle nostre tavole a connotare con i suoi profumi e il suo gusto i momenti di pausa del lavoro. Non crediamo davvero che il nostro sia il miglior olio del mondo, ma per comprendere appieno il carattere e la personalità dei luoghi in cui lavoriamo non si può farne a meno.
Con la sua limpida profumazione, discreta e avvolgente, condisce quasi ogni piatto con la semplicità delle pure intenzioni. In più la cura dell'olivo si integra perfettamente coi tempi di lavorazione della vite, e l'uno fruttifica quando l'altra si raccoglie. Ed entro dicembre  vino e olio sono pronti per fornire gusto, nutrimento e illuminazione per l'inverno che mostra i suoi primi segni. Tempismo perfetto.
 
 

Dove

L'olio Regaleali viene prodotto con la migliore selezione degli oliveti presenti nella tenuta. L'olio è un elemento importante per l'eco sistema di Tenuta e per la sostenibilità complessiva del luogo di produzione. Si integra con il vigneto e aumenta la biodiversità determinando situazioni più favorevoli alla sostenibilità complessiva del sistema.
 
 

Come

La coltivazione effettuata è tradizionale, con alberi alcuni pluricentenari che sapientemente potati e curati negli anni abbassano i rami per rendere più agevole la raccolta manuale. A Regaleali effettuiamo la raccolta manuale in momenti successivi a seconda del grado di maturazione. Mentre operiamo su un oliveto disponiamo negli altri le reti di raccolta in modo da non perdere le olive che eventualmente si distaccano. Nella stessa giornata della raccolta provvediamo a portare le olive nel frantoio di Valledolmo e verifichiamo la produzione con un impianto a ciclo continuo a freddo. L'olio prodotto lo portiamo in cantina per la naturale fase di decantazione. Quando a Marzo il freddo inizia ad abbandonare Regaleali, possiamo finalmente imbottigliare, senza filtrare. Una parte del raccolto invece è destinato alle cuoche, che in cucina preparano le salamoie per le olive da tavola, sia bianche che nere.
 
 

Cultivar

Coltiviamo in prevalenza Nocellara e Biancolilla. La prima partecipa in modo consistente alla produzione di olive da tavola per la nostra cucina. Ma anche Ogliara, Giarraffa, Rizza, Piricuddara, Frantoio, Leccino, Moraiolo e Coratina, una collezione centenaria nata per caso, naturale barriera per i venti e confine tra una vigneto e l'altro. A Regaleali, vista l'altitudine e il particolare microclima, è più forte il divario di produzione tra annata “carica” e “scarica”.
 
 

Caratteristiche e degustazione

Il particolare microclima della Tenuta Regaleali regala al nostro olio la massima espressione delle caratteristiche particolari dell'Olio di Nocellara e Biancolilla e delle piccole percentuali che variano da raccolto a raccolto. Tra tutti gli aromi spicca in particolare quello del pomodoro maturo e del rosmarino, ma anche tartufo bianco e carciofo, mentre la giovane età trasferisce un leggero pizzicore.
 
 

Abbinamenti

Come da tradizione siciliana, l'abbinamento del nostro extravergine è quanto più ampio sia possibile. L'olio da noi è presente sempre e ovunque, dalla minestra con macco di fave, alle carni grigliate, alle insalate dell'orto; noi lo utilizziamo anche per friggere le "storiche" panelle di Case Grandi.