Almerita Rosè

Espressione Brut del Pinot Nero a Regaleali. Un millesimee con rifermentazione in bottiglia, per 36 mesi sui lieviti. Colore rosa antico, perlage fine e continuo con sentori tipici del vitigno, delicata frutta rossa ed eleganza.

 
 
Download
Almerita Rosè
Almerita Rosè
Vitigni:
Pinot Nero.
Denominazione:
Spumante Rosato Sicilia I.G.T.
Zona vitivinicola:
Tenuta Regaleali - Palermo - Sicilia.
Vigneti:
"Piana Case Vecchie" Ha 6.
Terreni:
Profondi, argillosi, fini leggermente calcarei.
Altitudine:
500 m. s.l.m.
Esposizione dei vigneti:
Sud/Ovest.
Sistema di allevamento:
Spalliera.
Tipo di potatura:
Doppio Guyot.
Densità di ceppi per ettaro:
4.200.
Resa di uva per ettaro:
95 q.
Epoca di vendemmia:
18 Agosto 2010.
Andamento climatico stagionale:
Annata fresca e asciutta. Le abbondanti piogge invernali hanno garantito le necessarie risorse idriche per superare un’estate siccitosa. Le temperature sono state miti in primavera e fresche nell’estate. Ottima la vendemmia del Pinot Nero base spumante.
Fermentazione:
Rifermentazione in bottiglia (metodo classico).
Durata della fermentazione:
36 mesi.
Fermentazione Malolattica:
Non svolta.
Degorgement:
4 Novembre 2014.
Dosaggio:
Brut.
Gradazione alcolica:
12,50% Vol.
Dati analitici del vino:
pH 3,30 - AT 6,40 g/l - ZR 8,50 g/l - ET 30,20 g/l.
 
 

Aspetto visivo:

Rosa antico.

Perlage:

Fine e continuo.

Olfatto:

Frutta rossa, fragrante, delicato.

Gusto:

Morbido, piacevolmente fresco, nel complesso armonico equilibrato e persistente.
Anno
Manifestazione
Località
Premio o titolo conferito
Annata
2009
Guida Vini di Sicilia 2009 del Giornale di Sicilia
Palermo
Cinque Stelle e Super Premio Migliore Spumante
2005
Anno
Manifestazione
Località
Premio o titolo conferito
Annata
2007
6° Concorso Enologico Nazionale Spumanti d'Italia
Valdobbiadene
Diploma di Merito
2004
 
 

PINOT NERO

PINOT NERO

È un vitigno che conta numerosissimi sottogruppi clonali, tutti generalmente contraddistinti da una maturazione precoce. Il grappolo ha forma caratteristica di pigna (da cui il nome), semplice o alato, molto serrato. L'acino è di grandezza media, sferoidale, dalla buccia spessa e pruinosa, di colore blu-nero. Per la compattezza dei chicchi risulta molto sensibile alla formazione di muffe. Dà spesso luogo a vini di scarsa saturazione cromatica a causa di un deficit tipico e genetico di sostanze coloranti, ma di eccezionali caratteristiche organolettiche, nei casi migliori, con particolare riguardo alla ricchezza aromatica.