Gerundio Grecanico

La nostra interpretazione del Grecanico vinificato senza l’aggiunta di solfiti. Il processo naturale di fermentazione, a riparo dall’aria, con un controllo delle temperature e un lungo contatto con le proprie fecce per quattro mesi, hanno un’azione antiossidante. Le note tipiche del vitigno si arricchiscono di complessità aromatica: the al limone, agrume, ananas sciroppata e succo di melograno. Il nostro Grecanico è "libero” come una libellula. Gerundio, un tempo contemporaneo.

 
 
Download
Gerundio Grecanico
Gerundio Grecanico
Vitigni:
Grecanico Dorato.
Denominazione:
Sicilia DOC.
Zona vitivinicola:
Tenuta Regaleali - Palermo - Sicilia.
Vigneti:
San Vincenzo di 8,15 Ha.
Terreni:
Profondi, Argilloso fini, leggermente calcarei.
Anno d'impianto:
1984.
Altitudine:
Spalliera.
Esposizione dei vigneti:
530 m s.l.m.
Sistema di allevamento:
Sud Est.
Tipo di potatura:
Lunga a Guyot.
Densità di ceppi per ettaro:
3.200.
Resa di uva per ettaro:
97 ql.
Fermentazione:
In vasche di acciaio inox in assenza di solforosa.
Temperatura di fermentazione:
16/18°C.
Durata della fermentazione:
18 giorni.
Fermentazione Malolattica:
Non svolta.
Affinamento:
In vasca di acciaio in presenza di lieviti per 4 mesi.
Gradazione alcolica:
12% Vol.
Dati analitici del vino:
pH 3,10 - AT 5,90 g/l - ZR 1,00 g/l - ET 19,0 g/l - Anidride solforosa totale 8,00 mg/l (naturale).
 
 

Temperatura di servizio:

14°C.

GRECANICO

GRECANICO

Una delle felici riscoperte tra gli autoctoni siciliani, appartiene alla famiglia del Greco. Ha foglia media, pentalobata, dalla forte e irregolare dentatura. Il grappolo è lungo, mediamente alato e presenta acini di media grandezza, dalla buccia spessa e pruinosa, di un bel colore dorato quando giunge a compiuta maturazione.